Horse Mountain Stable

News

Piscina riscaldata con sale

Reining

Cosa è il reining?

Reining (dall'inglese "Reins=redini) appartiene alle discipline della monta Western e dal Gennaio 2002 è stata inserita dalla Federazione mondiale FEI nella lista delle discipline ufficiali FEI.
Il Reining trae le sue origini nella monta da lavoro del West americano. Il cavallo allora veniva da sempre considerato come un compagno di vita necessario al lavoro quotidiano con il bestiame e veniva utilizzato dai cowboys per radunare, muovere e contenere le mandrie di bovini nelle vaste praterie.
Con il passare degli anni i cowboys, orgogliosi dei loro cavalli ben addestrati e pronti al lavoro, iniziarono a cimentarsi in competizioni che consistevano in una serie di manovre, tra cui sliding stop e giravolte (spin). Queste esibizioni costituirono le fondamenta dello sport omonimo
.

Le manovre

Il prontuario del Reining riconosce undici percorsi (Patterns) con diversi gradi di difficoltà. Ogni Pattern include da sette fino ad otto differenti manovre. Ognuna di esse è giudicata singolarmente. Il cavaliere inizia il suo percorso con un credito pari a 70 punti. Le manovre vengonoo poi valutate in incrementi di ½ punto, da -1 ½ a ½ + 1, dove 0 indica una corretta esecuzione senza difficoltà.
Esistono poi delle penalità che, considerate assieme ai punti accumulati durante la performance, danno il punteggio finale.

Turnaround (Spin):

Lo spin è una rotazione di 360° facente perno sulla zampa posteriore interna, mentre la propulsione viene data dalla gamba esterna posteriore e dalle gambe anteriori. La posizione del posteriore va mantenuta tale per tutta la durata dello spin. La rotazione ideale è fluida, precisa, veloce e ritmata.

 

Cerchi

L'esecuzione prevede dei cerchi veloci e grandi, ed altri lenti e piccoli. Nello svolgimento dei cerchi grandi il cavaliere deve dimostrare di avere il cavallo perfettamente sotto controllo anche ad alta velocità e di poter rallentare, eseguendo cerchi di dimensioni inferiorii, senza che il cavallo ponga resistenza.

Sliding Stop

Quest'ultima è la figura simbolo della specialità: al cavallo, lanciato al galoppo in dirittura lungo uno dei lati lunghi dell'arena, viene chiesto uno stop immediato. Egli, agevolato da una propensione naturale e da un'apposita ferratura dei posteriori (i ferri particolarmente lisci creati dai maestri maniscalchi statunitensi per il reining si chiamano appunto "slider"), blocca le gambe posteriori portandole decisamente sotto di sè e continua a camminare con gli anteriori

Rollback

Il Rollback segue la manovra dello Stop ed è una rotazione di 180° eseguita sui posteriori.
Appena terminata la "scivolata" il cavallo compie un dietro/front caricando tutto il suo peso sui posteriori per poi continuare a galoppare in linea retta dalla parte opposta. Sono penalizzate le uscite dal rollback al trotto per più di due tempi e si è squalificati se il trotto viene mantenuto fino alla metà della lunghezza dell'arena.
Se a seguito del Rollback il cavallo inizia con un galoppo falso, il cavaliere ha tempo di effettuare il cambio fino a prima del raggiungimento del lato corto dell'arena.

Il Back up

Il Back up è una manovra che segue sempre lo stop. Il cavallo deve dimostrare di saper indietreggiare velocemente in linea retta e senza opporre resistenza. Più il back è preciso (diritto) e veloce, più la manovra è apprezzata.

La fine di ogni percorso è comunque l'esitazione, ovvero la condizione rilassata e immobile del cavallo al termine di ogni esecuzione.